Sempre più spesso capita di avere bisogno degli url corti e di trovarsi, quindi, alla ricerca dei migliori url shortener. Continua a leggere per scoprire la nostra classifica.

Cos’è l’abbreviazione degli URL?

L’abbreviazione degli URL è una tecnica utilizzata nell’ambito del web per abbreviare lunghissimi indirizzi web in link di pochi caratteri [Abbreviazione degli URL, Wikipedia].

A cosa servono gli url shortener?

Gli url shortener sono dei siti web adibiti all’accorciamento degli url. All’interno di essi, è possibile inserire un url lunghissimo e ricavarne uno molto più breve e, in alcuni casi, anche personalizzato. Sul web, ne esistono moltissimi gratuiti e perfettamente efficienti che convertono i link di partenza in indirizzi che riportano il dominio del servizio ed una sequenza di caratteri che codifica il link [Abbreviazione degli URL, Wikipedia].

Qual è la loro funzione?

Gli short url sono degli aiuti pratici che servono per inoltrare un link, ad esempio nel caso in cui desideriamo inoltrare un link ad un contatto tramite email, di condividerlo sui social o via telefono. Inoltre, nell’ambito del social media marketing, il vantaggio di utilizzare short url consiste nella possibilità di arricchire la parte di testo con ulteriori informazioni restando, ad esempio in Twitter, all’interno del limite di caratteri imposto [Short URL: i 5 migliori servizi per accorciare gli URL, Keliweb Blog].

Qualcuno di voi si starà sicuramente chiedendo se, in ottica SEO, gli short url sono ben visti da Google. La risposta è sì. Questi, infatti, utilizzano il permanent redirect (codice 301) che è quello che il motore di ricerca preferisce [Short URL: i 5 migliori servizi per accorciare gli URL, Keliweb Blog].

Quali sono i tool da utilizzare per creare short link?

I migliori strumenti, da noi selezionati, da utilizzare per creare short link sono:

Goo.gl di Google

Una volta giunti sul sito in questione, abbiamo inserito l’url del nostro sito, confermato il reCAPTCHA e dato il comando per accorciare l’URL.

L’operazione da compiere è già terminata, goo.gl, dopo aver elaborato la nostra richiesta, ci restituirà la seguente schermata.

Tinyurl.com

Il secondo tool che vi consigliamo è tinyurl.com. A differenza del primo, consente di creare url brevi e personalizzati. Questo è molto utile per renderli coerenti con l’argomento di cui tratta il sito o la pagina ad esso collegata. I passi da compiere sono i medesimi del primo tool.

L’unica differenza con goo.gl è il campo custom alias che compileremo con la personalizzazione dell’url. Pensando, nel nostro caso, di parlare nella pagina di atterraggio di servizi digitali, abbiamo scritto queste due parole chiave all’interno della stringa. Dopo l’elaborazione della richiesta, viene restituito l’url con la personalizzazione “servizi digitali”.

Bit.ly

Infine, ma non per importanza, troviamo bit.ly: il tool rapido. L’aggettivo rapido nasce da una caratteristica nel processo di accorciamento leggermente diversa dagli altri due, ovvero se inseriamo il link nella stringa, bit.ly accorcerà l’url senza ricevere nessun altro comando dall’utente.

Immediatamente, otterremo la schermata che fornisce lo short url. Tramite il tasto a destra della stringa, possiamo copiarlo per poi utilizzarlo dove desideriamo.

I “contro” nell’utilizzo di short link

Come ogni tecnica che si rispetti ha dei pro e dei contro. Dopo aver visto i pro nei paragrafi precedenti, passiamo a valutare i motivi secondo i quali l’utilizzo degli short link potrebbe non essere efficace [Abbreviazione degli URL, Wikipedia]:

I principali contro

  • Se i server che li hanno convertiti si spengono o presentano un mal funzionamento, i link accorciati potrebbero andare persi.
  • Se il link corto non viene personalizzato, l’utente potrebbe avere paura di cliccare sul link perché non conosce il percorso di destinazione.
  • Gli utenti potrebbero sentirsi violati sul lato della privacy, in quanto lo spostamento tra link potrebbe essere rintracciato.

 

Per restare sempre aggiornato sulle novità del mondo digitale e di Brand039, iscriviti alla nostra newsletter e seguici sulla pagina Facebook.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

2 + 5 =